Blog

Massaggio Pindasweda: cos’è e tutti i suoi benefici

Il massaggio Pindasweda (che possiamo trovare scritto anche Pinda Sweda) è un massaggio rilassante molto particolare che viene fatto applicando sulla pelle dei particolari sacchettini di seta o cotone caldi riempiti di erbe medicinali.

È uno dei trattamenti più antichi al mondo che saprà donare numerosi benefici non solo al tuo corpo ma anche alla tua mente.

Pronto per scoprire ancora più da vicino il massaggio Pindasweda? Allora mettiti comodo e iniziamo!

Cos’è il massaggio Pindasweda

Il massaggio Pindasweda è un trattamento ayurvedico di origini antichissime e nato in India dagli Swami, un ordine induista che conosceva profondamente le erbe e le utilizzava a scopi terapeutici.

Il nome di questo massaggio è un termine sanscrito composto da due parole:

  • Pinda, che significa tampone
  • Swenda, che significa sudorazione.

Il termine Pindasweda significa quindi “aiutare il corpo a sudare“.

Viene eseguito mediante i Pinda, dei particolari sacchettini in fibra naturale morbida, solitamente di seta e cotone, imbevuti di olio caldo e riempiti con erbe e spezie (ma talvolta anche sabbia, argilla e sale).

Attraverso il tamponamento e lo sfregamento dei Pinda sul corpo, questi fagottini rilasciano i principi attivi delle erbe, unendo al contempo il potere benefico del calore dell’olio e gli profondi effetti benefici e rilassanti dell’aromaterapia sprigionata dalle erbe aromatiche.

Il risultato sarà un massaggio dai profondi effetti rilassanti e benefici, capaci di calmare profondamente la nostra mente, rilassare il nostro corpo e stimolando la naturale autoguarigione delle nostre cellule.

Come viene praticato il massaggio Pindasweda

Ma come viene praticato il massaggio Pindasweda?

Per prima cosa viene praticato un massaggio rilassante con olio medicato, che serve a distendere ogni muscolo del nostro corpo.

Inizia poi il massaggio Pindasweda mediante l’utilizzo dei Pinda, i nostri sacchettini riempiti con erbe e spezie, che vengono a contatto con la nostra pelle mediante delicati strofinamenti, movimenti rotatori e tamponamenti.

Questa operazione viene ripetuta più volte, mantenendo il bolo in zone specifiche che hanno maggiormente bisogno degli effetti benefici di questo massaggio.

Ed è qua che l’azione combinata del massaggio, del calore e dell’aromaterapia dona un profondo stato di rilassamento e benessere, eliminando al contempo le tossine, riequilibrando la nostra energia e stimolando il rinnovamento delle nostre cellule.

Le erbe più utilizzate nel massaggio Pindasweda

Le spezie e le erbe che possono essere utilizzati per riempire i sacchetti Pindasweda sono molteplici, come ad esempio:

  • camomilla
  • malva
  • biancospino
  • cannella
  • rosmarino
  • basilico
  • calendula
  • aloe
  • tiglio
  • alloro
  • radice di curcuma
  • lavanda
  • chiodi di garofano
  • cardamomo
  • tamarindo
  • fiori d’arancio
  • zenzero
  • foglie di tè verde.

Oltre a donare un profondo stato di benessere, queste erbe hanno proprietà antidolorifiche, lentitive e antinfiammatorie che aiutano a eliminare fastidi e dolori e favorendo la rigenerazione cellulare.

I benefici del massaggio Pindasweda

Abbiamo accennato dei numerosi e profondi effetti benefici del assaggio Pindasweda.

Scendiamo ora ancora più nel dettaglio e andiamo a vedere quali sono i benefici di questo fantastico massaggio:

  • rilassa profondamente il corpo e la mente
  • libera dallo stress
  • scioglie le tensioni muscolari
  • allieva i dolori
  • scioglie le contratture muscolari
  • elimina le tossine
  • attenua i dolori derivanti da artriti, artrosi, rigidità muscolare e reumatismi
  • stimola la rigenerazione delle cellule epiteliali
  • rende la pelle più luminosa, elastica e tonica
  • dona sollievo dai dolori cervicali
  • migliora la circolazione sanguigna
  • stimola la circolazione linfatica
  • combatte obesità e cellulite
  • dona vigore ed energia
  • migliora i disturbi del sonno, come l’insonnia
  • dona un profondo stato di benessere e di rilassamento.

Avvertenze e controindicazioni

Nonostante i profondi benefici psicofisici del massaggio Pindasweda, la tradizione ayurvedica sconsiglia questo tipo di massaggio se:

  • hai recentemente subito traumi o lesioni nelle zone da trattare
  • in caso di gravidanza
  • in presenza di ulcere
  • se soffri di diarrea o problemi all’apparato digerente.

Come scegliere il miglior massaggio per te

Probabilmente adesso ti starai chiedendo se il massaggio Pindasweda è davvero il massaggio che fa per te.

Per sapere come scegliere il tipo di massaggio più adatto alle tue esigenze, devi sempre partire dall’obiettivo che vuoi ottenere.

Hai bisogno di un massaggio terapeutico o di uno rilassante? Hai una contrattura muscolare, soffri di insonnia oppure vuoi semplicemente riequilibrare il tuo benessere psicofisico e donarti un momento di piacevole relax?

Il nostro consiglio è quello di non aspettare di avere un problema o un dolore prima di affrontare un massaggio ma di regalarti questo momento di benessere sia per rilassarti, sia per prevenire patologie future.

E se sei ancora deciso su quale massaggio sia più indicato per la tua situazione, vieni a trovarci: ti aiuteremo noi a individuare il migliore trattamento per le tue esigenze.

Conclusioni

Eccoci giunti alla fine di questo fantastico viaggio alla scoperta del massaggio Pindasweda.

Che ne dici, ti va di provarlo?

E allora ti aspettiamo! Ci troviamo in via degli ulivi 3, 76121 Barletta (BT).

Oppure scrivici: saremo lieti di rispondere a tutte le tue domande!

Leave a Reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

    Contattaci su Whatsapp